Governo, da gente "in bocca al lupo". Mattarella tace e saluta

Vep

Fivizzano (Massa), 25 ago. (askanews) - Saluti, strette di mano e un incoraggiamento speciale per la settimana politica che si apre: "In bocca al lupo presidente". A tributare l'augurio al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che martedì dovrà tirare le fila della crisi di governo, è stato un cittadino di Fivizzano dove il Capo dello Stato ha ricordato oggi, insieme al presidente tedesco, i 75 anni dell'eccidio nazi-fascista.

Al termine della cerimonia il presidente si è soffermato con le famiglie dei superstiti, con gli amministratori della Lunigiana e con alcuni cittadini. Da uno di loro l'incoraggiamento. Al quale Mattarella ha risposto, senza scomporsi, con un sorriso di saluto.