Governo, Dal Mas (Fi): da Lega non accettiamo lezioni di coerenza

Pol/Bac

Roma, 30 ago. (askanews) - "Agli amici della Lega che, anziché fare mea culpa per gli errori commessi da 14 mesi a questa parte, puntano il dito contro Forza Italia ricordo che nel 1995 fu la Lega a far cadere il primo governo Berlusconi sostenendo poi il governo Dini assieme ai DS e al futuro Ulivo. Ma non importa andare così indietro nel tempo: nella primavera 2018, a poche settimane dal voto, la Lega ha rotto il patto con gli alleati e gli elettori mollando il centrodestra per il M5S. Per quanto riguarda il sostegno di Forza Italia al governo Monti, giova nuovamente ricordare che in quel caso l'Italia era sotto attacco di speculazioni internazionali con lo spread alle stelle". Lo afferma in una nota il senatore di Forza Italia Franco Dal Mas replicando alle dichiarazioni del capogruppo della Lega a Palazzo Madama, Massimiliano Romeo.

"Non accettiamo - aggiunge - lezioni di coerenza da questi sovranisti che in un anno sono riusciti a rinnegare il centrodestra, varare una riforma costosa e inutile come 'quota cento', votato il debito di cittadinanza e cancellato le garanzie costituzionali in tema di giustizia, introducendo il 'fine pena mai'. Rimpiango la Lega di Bossi, che dopo lo scivolone citato, rientrò nell'alveo del centrodestra portando avanti le istanze di cambiamento e modernità del Nord dentro una riforma poi incardinata nel federalismo fiscale varato dal Governo Berlusconi".