Governo, D'Alema e la stoccata a Renzi

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Non credo che possa passare per la mente di nessuno l’idea di mandare via da Palazzo Chigi l’uomo più popolare del Paese per fare un favore a quello più impopolare". Massimo D'Alema, in un colloquio con Repubblica, si esprime così sull'ipotesi di una crisi di governo. Il riferimento è al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dall'altra parte a Matteo Renzi. D'Alema evidenzia l'importanza del ruolo politico della figura di Goffredo Bettini: "E' uno serio e responsabile. Per fortuna a cercare una soluzione ci sono uomini come lui e come Roberto Speranza, il difensore della salute degli italiani". La crisi, dice ancora, rientrerà: "Conviene a tutti, vedrete che presto si tornerà a parlare d’altro".