Governo, D'Alema 'promuove' Meloni: "Capace e robusta"

(Adnkronos) - "Giorgia Meloni è una donna capace, robusta politicamente, rappresenta molto più di altri quel mondo della politica che è stato così disprezzato e si è preso una rivincita". Lo ha affermato Massimo D'Alema, ospite di 'Agorà' su Raitre, esprimendosi sulla presidente del Consiglio.

"Meloni -ha ricordato l'ex leader Ds- era la segretaria del movimento giovanile del suo partito, è una donna che ha fatto politica, ha fatto della politica una scelta di vita, io queste cose le apprezzo. Il paradosso è che dopo tanto nuovismo noi ci ritroviamo al governo il partito più novecentesco che c'è. Certo, la tradizione del Novecento rappresentata da Fratelli d'Italia a me non piace, è l'altra rispetto alla nostra, però...".

Quindi, il consiglio al Pd: "Ritengo che sia molto importante che il Partito democratico ritrovi la sua capacità di azione, in questo momento appare più l'oggetto della politica che non un soggetto, nel senso che c'è chi lo vuole tirare da una parte, chi dall'altra, spero che si rimetta in grado al più presto di tornare ad essere un soggetto".

"Questo -ha aggiunto- richiederà soprattutto una discussione seria su cosa è successo nel corso di questi anni e su come ricostruire un fondamento, innanzi tutto di carattere ideale, culturale di quel partito, che è stato molto logorato dall'aver esercitato a lungo un ruolo di governo. I partiti devono avere innanzi tutto una ragion d'essere prima che svolgere una funzione, penso che il Pd debba ripartire da questo".