Governo, Damiano (Pd): discontinuità o voto

Lsa

Roma, 24 ago. (askanews) - "Alla Direzione del Pd Zingaretti ha parlato di un 'governo di svolta' che sia in grado di elaborare un 'programma' per la legislatura. La parola-chiave per questo obiettivo è 'discontinuità', di persone e contenuti". Lo dichiara in una nota Cesare Damiano, dirigente del Partito democratico. "Non può che essere così - continua - perché i risultati che il governo gialloverde porta in dote sono disastrosi. Il segretario ha ragione quando ritiene inaccettabile un Governo Conte bis. Tentiamo, con la trattativa in corso con i 5 Stelle, la carta del Governo di legislatura: se non ci sono le condizioni il Pd - conclude Damiano - non ha certamente paura del voto".