Governo: Della Vedova, 'Meloni ricomincia dalla propaganda autoritaria no vax'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 ott (Adnkronos) – "Primo CdM e primo nuovo reato introdotto, la partecipazione ai Rave Party con galera fino a sei anni: più manette per tutti. Poi prima cambiale elettorale pagata ai No Vax, con fine obbligo e reintegro dei medici anti vaccino: messaggio chiaro e sbagliato, il Governo non insisterà più sulle vaccinazioni”. Lo dichiara il segretario di +Europa, Benedetto Della Vedova.

"Dopo anni di benaltrismo sui ‘reali bisogni degli italiani’, con i primi provvedimenti Meloni non smette di fare propaganda e manda un messaggio autoritario e uno populista e antiscientifico. Dalla propaganda di lotta alla propaganda di Governo”, conclude Della Vedova.