Governo: Di Maio, 'dimostriamo al mondo che non sabotiamo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 lug. (Adnkronos) – "Le persone che in questo momento decideranno di iscriversi nella lista della storia tra coloro che hanno deciso di staccare la spina a questo Governo, sostanzialmente faranno fare un passo avanti per il loro leader ma non per loro stessi e neanche per il Paese. Credo che questo sia una forma di egoismo politico, che non ha alcun senso, soprattutto se tutto il mondo da 48 ore sta scrivendo, chiamando e dichiarando pubblicamente che Mario Draghi è prezioso per l'Italia. Credo che dovremmo fare il meglio come forze politiche per dimostrare al mondo che non siamo l'Italia sempre pronta al sabotaggio dei suoi governi, confidiamo nella maturità nel riuscirci, alla base c'è una posta in gioco molto alta". Lo ha affermato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo al Congresso del Psi.

"Il mio appello -ha aggiunto- va a tutte le forze politiche per dimostrare maturità e responsabilità, però devo dire che le dimissioni di Draghi sono arrivate giovedì, oggi è sabato, ieri il teatrino della politica non è stato molto onorevole: tra veti e bandierine che già in 24 ore si inseguono, se giochiamo così non andiamo da nessuna parte".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli