Governo, Di Maio: no a rivedere i principi dei decreti sicurezza

Gal

Roma, 30 ago. (askanews) - "Non ha alcun senso parlare di modifiche ai decreti sicurezza, vanno tenute in considerazione le autorevoli osservazioni del Presidente della Repubblica ma non rivedere la ratio o le linee di principio". Lo ha detto Luigi Di Maio al termine delle consultazioni con il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte.

"L'immigrazione è un problema serio, reale, concreto e che deve essere affrontato con grande competenza e capacità - ha spiegato il capo politico M5s - nel rispetto delle diverse sensibilità dell'opinione pubblica, crediamo sia necessaria una revisione totale del regolamento Dublino e l'abrogazione del folle principio europeo che chi prima accoglie poi gestisce".