Governo, Di Maio:ora dobbiamo ottenere la fiducia degli... -3-

Fco

Roma, 10 set. (askanews) - "Io personalmente dopo le Europee avevo detto alla Lega, 'Voi avete vinto le Europee, prendete ovviamente il commissario europeo perchè le avete vinte e andate a cambiare voi l'Europa'", ha sottolineato il leader pentastellato. "Si è fatta melina, evidentemente facendo cadere il governo non avevano a cuore il cambiamento dell'Europa".

"Dissi anche 'Visto che avete a cuore la flat tax e state accusando noi di non volerla fare, prendete il ministero dell'Economia...Io non sono interessato alle poltrone, facciamo una riorganizzazione delle cariche, voi prendete il ministero dell'Economia e potete organizzare al meglio quei punti", ha puntualizzato nell'intervista a Floris, "Sa come è finita? Come quando stiamo in fila al semaforo aspettando che scatti il verde e arriva uno da dietro e ti tampona. Scende e invece di chiederti scusa comincia a dire 'No, lei ha frenato troppo presto'. Io ero fermo...Ho assistito a questa crisi di governo surreale, che abbiamo subito come Movimento, in cui hanno staccato la spina al governo credendo di poter andare a votare subito. Ma è il presidente della Repubblica che si decide se si va al voto oppure no. Adesso accampano scuse dicendo 'Ma è colpa del colloquio tra la Merkel e Conte'...Anche se fosse, quel colloquio a Davos è del 1 febbraio: perchè il governo non è caduto il 2 febbraio e l'hanno fatto cadere l'8 agosto?".