Governo, Di Maio: profilo Draghi prestigioso, M5s lo ascolti

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 feb. (askanews) - "Draghi ha indubbiamente un profilo prestigioso, tra l'altro ha una prospettiva economica diversa da quella di Monti". Lo afferma Luigi Di Maio, in una intervista alla Stampa, nel giorno delle consultazioni del premier incaricato Mario Draghi con il Movimento Cinquestelle: "Abbiamo detto che lo ascolteremo, è giusto farlo. E lo faremo partendo dai temi".

Le priorità per il M5s sono "il vaccino", "dobbiamo inoltre superare l'idea che possano bastare interventi di riforma settoriali per superare la crisi in corso. Dobbiamo lavorare per rendere il nostro debito pubblico sostenibile, privilegiando gli investimenti". Insomma, spiega, "occorre produrre 'debito buono' per rendere sostenibile lo stock di debito pregresso". Grillo alle consultazioni? Sarà presente, sottolinea Di Maio, "perché la posta in gioco del paese è altissima e lui sa sempre guardare lontano".

Il voto su Rousseau? "Si è votato sia per il Conte I che per il Conte II, se sarà richiesto anche questa volta, gli iscritti si esprimeranno in tempi rapidi". Parteciperebbe a un governo insieme con Berlusconi? "Ho già detto di no una volta. E' agli atti. Malgrado ciò non le nego che con alcuni esponenti di Forza Italia ho rapporti cordiali e costruttivi. Ci sono le idee politiche ma, fortunatamente, anche i valori umani", risponde Di Maio. E con la Lega? "Qui stiamo entrando nel campo delle sue ipotesi, come M5S riteniamo si debba preservare la maggioranza che finora ha lavorato compatta e mi riferisco a M5S-Pd e Leu" conclude dicendo di augurarsi di vedere prima o poi Conte alla guida di una federazione 5Stelle-Pd-Leu.