Governo, Di Stefano (M5s): se Rousseau dice no ci tiriamo indietro

Pol/Luc

Roma, 2 set. (askanews) - Se Rousseau dovesse dire no "vorrà dire che i nostri iscritti e i nostri elettori non sono d'accordo con questo accordo e quindi noi ci tiriamo indietro". Così a Sky TG24 il sottosegretario agli Affari Esteri ed esponente del M5S, Manlio di Stefano.

"Mi auguro che diranno di sì - ha continuato Di Stefano - ma non sono convinto. Se dovessi guardare l'umore della rete, per quello che riesco a seguire sui miei social, direi che c'è molto malcontento, ma è anche vero che domani queste persone avranno modo di visionare il programma e l'accordo e quindi si faranno un'idea più precisa. So benissimo quanta paura possa fare pensare di mettersi nelle mani genericamente del Partito Democratico, come mi faceva la stessa paura la Lega, ma avere davanti un programma e un'idea precisa sicuramente rassicura".