Governo: dl anti-frodi super bonus, Draghi chiede 'prezzario' contro rincari

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 10 nov. (Adnkronos) – A quanto apprende l'Adnkronos, il dl anti-frodi per limitare gli abusi legati al superbonus edilizio prevederà un 'prezzario' per calmierare i rincari nell'acquisto di materiali. A chiederlo, si apprende da fonti presenti in cabina di regia, lo stesso premier Mario Draghi, che avrebbe sottolineato come il ricorso al superbonus abbia provocato una speculazione sui prezzi legati ai materiali da impiegare, si pensi alle caldaie, ai pannelli, ecc.. E così la riduzione delle emissioni -su cui puntava la misura varata dal secondo governo Conte- ha finito per costare troppo. Da qui l'idea di un prezzario anti-speculazioni, per fronteggiare i rincari. Il decreto, nonostante ci sia ancora da lavorare, dovrebbe arrivare comunque oggi stesso in Consiglio dei ministri o l'obiettivo resta comunque quello di accelerare e approvarlo subito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli