Governo Draghi, abito blu e nero per ministri: Orlando e la cravatta rossa

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Un giuramento sicuramente atipico, il primo dell'era Covid, per i ministri del governo Draghi. Tutti i 23 componenti della squadra di 'Super Mario' presenti nel salone dei Corazzieri del Colle avevano al volto una mascherina bianca, modello Fp2. Stilografica sanificata per la firma, nessun giornalista presente, pochi cameramen per le riprese e a debita distanza. Look rigorosamente istituzionale per tutti con prevalenza del blu navy, il nero (per le donne) e il grigio. L'unita nota di colore la cravatta rosso acceso del ministro del Lavoro Andrea Orlando e quella del ministro della Salute Roberto Speranza.

Per il capo dello Stato Sergio Mattarella, completo blu con cravatta azzurra in tinta unita. Anche Draghi in abito scuro a tre bottoni con camicia bianca senza pochette nel taschino e cravatta sul rosa-rosso con un dettaglio glamour: scarpe nere con fibbia al lato, cosiddette monk strap.

Gli esponenti della Lega, Erika Stefani, Giancarlo Giorgetti e Massimo Garavaglia non si sono separati dalla spilletta con lo spadone di Alberto da Giussano sul bavero della giacca. Giorgetti e Garavaglia erano entrambi in grigio. In grigio pure Roberto Cingolani, titolare del dicastero nuovo di zecca chiamato Transazione ecologica. Look 'berlusconiano' per il riconfermato ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in blu con cravatta in tinta a pois bianchi. In gessato grigio scuro Orlando e il ministro della Difesa Lorenzo Guerini.

Se prevalgono i toni del blu navy con qualche punta di grigio per gli uomini, per le donne vince il nero. Sia Mara Carfagna che Mariastella Gelmini (rappresentanti di Forza Italia al governo con Renato Brunetta), indossano un tailleur pantalone nero con sottogiacca bianco. Stesso look per Elena Bonetti, ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia. Anche la riconfermata responsabile del Viminale, Luciana Lamorgese è in scuro con giacca di velluto black tre quarti. In gonna nera Fabiana Dadone, titolare delle Politiche giovanili. Giacca bouclè in black anche per Cristina Messa, ministro dell'Università e della Ricerca.

Giacca in tweed bianca e nera con bottoni dorati, stile Chanel, per la ministra della Disbilità Erika Stefani, in gonna.