**Governo: Draghi a Coldiretti, 'continueremo a sostenervi, prossimi giorni nuovi interventi'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 set. (Adnkronos) – "Caro Presidente, Caro Direttore Generale, Care associate e cari associati, sono molto felice di mandarVi un saluto affettuoso in occasione di questo incontro tra le principali imprese del settore agroalimentare italiano. L’agricoltura è parte integrante della storia d’Italia, è fondamentale per la nostra economia, è essenziale per la vita di tutti i cittadini. Il Governo si è sempre impegnato per aiutare il settore a superare le emergenze, prime tra tutte quella idrica e quella energetica, e per creare le condizioni di una crescita sostenibile e di lungo periodo". Così il premier Mario Draghi in un messaggio all'evento Coldiretti/Filiera Italia.

"Con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza abbiamo stanziato 4,4 miliardi di euro per migliorare l’efficienza del sistema idrico. Le inefficienze della rete danneggiano l’ambiente, la filiera alimentare, le imprese e i cittadini. A questi interventi si sommano gli stanziamenti di quest’anno a favore delle aziende del settore e delle Regioni per far fronte all’emergenza della siccità".

"Siamo inoltre intervenuti per mitigare gli effetti dei rincari energetici. Abbiamo creato crediti d’imposta per la spesa in carburanti nel settore agricolo e della pesca, ridotto l’Iva e gli oneri di sistema nelle bollette. Abbiamo previsto garanzie per le piccole e medie imprese agricole, della pesca e dell’acquacoltura. Il Governo intende continuare a sostenerVi: nei prossimi giorni prevediamo nuovi interventi a favore delle famiglie e delle imprese, anche per il settore agroalimentare".

"Con il PNRR -prosegue Draghi nel messaggio a Coldiretti- favoriamo lo sviluppo dell’agricoltura, delle aziende e dei lavoratori. Miglioriamo la logistica del settore agroalimentare, per aumentarne le capacità di stoccaggio e di esportazione. Investiamo per aiutare le aziende del comparto ad ammodernare i macchinari agricoli, per essere ancora più competitive".

"Sono certo che anche i prossimi governi continueranno a sostenere il Vostro settore. Grazie alla Vostra determinazione, al Vostro dinamismo, alla Vostra intraprendenza l’agricoltura manterrà la centralità che merita nella vita dell’Italia".