Governo: Draghi, 'cooperazione globale per affrontare problemi'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

New York, 20 set. (Adnkronos) – "Il progetto europeo, che ha garantito pace e stabilità in Europa dopo secoli di conflitti, fa perno sulla forza di istituzioni condivise come la Banca Centrale Europea. Il G20, presieduto dall'Italia lo scorso anno, ha confermato che solo la cooperazione globale può aiutare a risolvere i problemi globali dalla pandemia ai cambiamenti climatici". Così il premier Mario Draghi, alla consegna del 'World Statesman Award', al Perrine di New York.

"Il potenziale per la comprensione reciproca di essere una forza positiva è tanto più grande quanto più integrato è il nostro mondo – ha detto ancora – Per avere successo per tutti, e soprattutto per i più vulnerabili, la globalizzazione richiede un insieme comune di regole. Eppure, oggi affrontiamo una sfida significativa all'idea che possiamo lavorare insieme a beneficio di tutti i paesi".

Draghi, nel suo intervento, ha spiegato che "il valore di una partnership di successo tra organismi multilaterali e istituzioni locali è stata una delle principali lezioni che ho imparato lavorando alla Banca Mondiale negli anni '80. Riscrivere le regole della finanza globale – come abbiamo fatto nel Financial Stability Board sulla scia della crisi del 2008 – ha richiesto fiducia reciproca, apertura mentale e capacità di compromesso".