Governo Draghi, Meloni: "Non voteremo fiducia"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Ci limitiamo a un confronto franco sui contenuti. La nostra pozione è immutata: Fratelli d'Italia non voterà la fiducia al governo Draghi''. Lo ha spiegato Giorgia Meloni, leader di Fdi, dopo un'ora di colloquio con il presidente incaricato alla Camera. "E' stato un incontro interessante sui contenuti. Conoscete la nostra posizione. Ci limitiamo a un confronto franco sui contenuti", ha ribadito. E' ipotizzabile l'astensione? "Aspettiamo il quadro completo: squadra di governo, programma articolato''.

''Abbiamo chiesto a Draghi che il suo governo ponga fine alla stagione dei Dpcm. Mi auguro voglia dire basta al metodo di limitare la libertà delle persone a colpi di Dpcm... L'approccio di Fdi è prettamente ed estremamente pragmatico. Ci siamo. Non ci piace come è nato questo governo, non voteremo la fiducia, ma siamo a disposizione di Draghi se vorrà e, quando vorrà, dialogare con noi per il bene della Nazione e cose utili al Paese", ha affermato.

''La mia coerenza mi è costata fino ad ora degli insulti... Non capisco l'accanimento nei nostri confronti, siamo stati una forza responsabile...''. Il centrodestra ''rimane una coalizione che lavora per andare al governo insieme. Si è diviso ma poi si è ricostruito. Alle amministrative ci presenteremo insieme, non ho intenzione di polemizzare con gli alleati, spero che anche loro non lo facciano, siamo convinti delle scelte che abbiamo fatto. Non so se riusciremo a vederci'' con Berlusconi e Salvini: se ci riuscissimo -ha sottolineato la leader di Fdi- sarebbe una buona idea, ci vedremo in ogni caso nei prossimi giorni. Ci presenteremo insieme alle amministrative e penso che bisognerà definire i candidati. Penso che nelle grandi città siamo in dirittura d'arrico''