Governo, Draghi: non ho fatto appelli a unità, non ce n’è bisogno

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 16 apr. (askanews) - "Non ho fatto nessun appello all'unità, non c'è bisogno, è insito nella composizione della maggioranza. In Consiglio dei ministri l'atmosfera è eccellente. Io ho interesse a dirlo e può confermarlo qualsiasi ministro". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in conferenza stampa.

"Le consultazioni con i partiti sono un'occasione straordinaria di scambio di spunti e di contatto con il Parlamento e di comunicazione di ciò che fa il governo. Il governo è nato due mesi fa e ha preso provvedimenti molto significativi. In questo incalzarsi di provvedimenti, la comunicazione con il Parlamento ne soffre. Oggi si intende dare una ulteriore spinta alle comunicazioni con il Parlamento con le consultazioni fatte e si è detto che non deve essere un episodio a se stante ma si può decidere di tenerle in piedi regolarmente", ha aggiunto.

"Non c'è stato nessun appello all'unità come non ci son state fazioni che si son calmate con la decisione di oggi anche perché sono state prese pochi minuti fa, si sarebbero dovute calmare rapidamente se ci fossero state", ha concluso.