Governo Draghi, Salvini: "Al Viminale serve un cambio di passo"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"La riconferma della ministra Lamorgese al ministero dell'Interno, obbliga a un cambio di passo. Non si può viaggiare alla velocità dell'ultimo anno e mezzo. Occorre recuperare stimoli, occorre difendere l'Italia e gli italiani". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, ospite a "Tg2 post" su Raidue.

"Abbiamo la responsabilità di tre ministeri importanti - ha poi aggiunto Salvini, che domani a Roma ha convocato una riunione con i ministri della Lega, in vista dei primi obblighi di governo - lo Sviluppo economico significa imprese, territorio, Alitalia, Ilva, artigiani. Parliamo del motore del Paese.

"Poi c'è il ministero della Disabilità e inoltre vorremmo capire perché le decine di mld messe dal governo Conte non sono ancora arrivate alle famiglie che le stavano aspettando. Ci vogliamo preparare. Per quello che ci riguarda le priorità sono la salute, lavoro e scuola. Anche laddove non ci sono i ministri della Lega, vogliamo capire per aiutare e proporre", ha concluso Salvini.