**Governo: Draghi, stop frodi per preservare bonus**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 10 nov. (Adnkronos) – Arginare le frodi -in fumo ben 850 milioni in un anno- è la condizione sine qua non per preservare i bonus edilizi. Lo ha spiegato, a quanto si apprende, il premier Mario Draghi nel corso della cabina di regia con le forze di maggioranza. A chi avanzava dubbi sull'introduzione di controlli eccessivi, il presidente del Consiglio ha replicato ricordando la sfiducia del cittadini quando, negli anni '70, i fondi per lo sviluppo in Biafra finirono in parte in fumo, sbriciolati dalla corruzione. Minando la fiducia dei cittadini, che è un bene da preservare sempre, le parole del presidente del Consiglio, anche alla luce delle risorse legate al Next Generation Eu.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli