Governo, Fidanza (Fdi): da Germania inaccettabili ingerenze

Pol/Bac

Roma, 29 ago. (askanews) - "Continuano le inaccettabili ingerenze tedesche. Oggi il Commissario europeo uscente Öttinger, già noto per aver dichiarato che i mercati avrebbero 'insegnato agli italiani come votare', arriva a sostenere che il governo giallorosso dovrà essere 'ricompensato' con una maggiore accondiscendenza da parte dell'Ue". Lo afferma in una nota il capodelegazione di Fratelli d'Italia al Parlamento Europeo Carlo Fidanza.

"Ricompensato evidentemente - aggiunge - per aver sbarrato il passo ai 'pericolosi' sovranisti che, al contrario di Conte, Pd e 5 Stelle, non amano prendere ordini dalle cancellerie di mezza Europa. Le parole di Öttinger fanno il paio con il tweet entusiasta del Ministro delle Finanze Altmeier che ieri sera festeggiava la nascita del Conte bis ('good news from Italy'). Invece di continuare a prendere le distanze dai sovranisti in nome del popolarismo europeo, gli amici di Forza Italia farebbero bene a prendere le distanze dalle parole di due importanti esponenti del partito della Merkel e a spiegare ai colleghi tedeschi e a tutto il PPE che in Italia siamo stufi della loro presunta superiorità morale e del loro atteggiamento neocolonialista e avremmo la pretesa di sceglierci da soli cosa è meglio per il nostro popolo", conclude.