Governo, Fontana: esecutivo M5s-Pd sarebbe terrore più che errore

Pat

Rimini, 23 ago. (askanews) - Un governo frutto di un accordo tra M5s e Pd sarebbe "un terrore più che un errore". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine di un incontro al Meeting di Cl.

"Terrore più che errore - ha spiegato -. Se dovesse passare un governo di questo genere sarebbe terrorizzante. A noi non interessa: noi come territori continueremo la nostra battaglia" sulla riforma delle autonomie. "Oggettivamente anche prima avevamo difficoltà con il M5s sull'autonomia. Ho letto, però, con piacere che l'autonomia è stata messa da Di Maio come uno dei punti da realizzare. Il problema - ha proseguito - è come si vuole realizzare".

"Mi sembra che Salvini - ha aggiunto il governatore della Lombardia - abbia fatto di tutto in questi mesi per salvare questo governo perché ci credeva, evidentemente ci crede ancora". Sono "tanti" i motivi che hanno portato alla rottura tra Lega e M5s "anche l'elezione della presidente della Commissione europea - ha concluso -. Evidentemente negli ultimi tempi si era creata una frattura che era sotto gli occhi di tutti".