Governo, Gallo (M5S): con Lega discorso chiuso

Lsa

Roma, 26 ago. (askanews) - Con la Lega "il discorso è chiuso. Questa è stata una volontà molto forte espressa dall'assemblea dei parlamentari". Se le trattative con il Pd non dovessero dare esito positivo "resta solo il voto". Lo afferma il deputato del M5S, Luigi Gallo intervistato da Repubblica.

Gallo dice di non capire il no del Pd a Conte premier. "Conte è il politico più amato dagli italiani. Ed è molto temuto da Salvini. Però non impicchiamo l'Italia a un nome".

Secondo l'esponente pentastellato non andrebbe messo in campo un passaggio sulla piattaforma Rosusseau per certifica un eventuale accordo con il Pd perchè "siamo in una fase di emergenza economica, i tempi sono strettissimi e Mattarella vuole chiudere entro martedì (domani, ndr). Qualsiasi votazione sarebbe assurdo. Galli tiene comunque a precisare che "i dieci punti da presentare al Pd sono stati costruiti dal gruppo parlamentare, con un metodo partecipativo: non è stata una scelta calata dall'alto ma è stata fatta valere l'intelligenza collettiva. È nata la fase 2 del Movimento".