Governo, Giro: accordo Pd-M5s si farà, stanno trattando

Pol/Vep

Roma, 27 ago. (askanews) - "Ma l'accordo lo faranno. Stanno trattando. È molto semplice ed è tutto molto scontato. Basterebbe leggersi qualche pagina del Machiavelli per capire che una trattativa fra avversari non è una passeggiata, e alle blandizie si mescola l'ardore delle parole e dei pensieri. Di Maio si comporta come uno che ha interrotto un'alleanza politica che sembrava duratura, e qualche problema è normale lo abbia ancora. Ha bisogno di riposizionarsi bene. E Zingaretti è costretto a gestire un partito bizzarro che ha i suoi stessi gruppi parlamentari baricentrati altrove. Di Maio e Zingaretti in fondo agiscono in contesti simili". Lo afferma il senatore azzurro Francesco Giro.

"L'opposizione è giusto ed è sacrosanto che invochi il voto subito e su questo punto Berlusconi ancora una volta ha dimostrato una robusta linearità. Meno plausibile è il fatto che chi ha causato la crisi, anche accampando ragioni legittime, si ostini ad inseguire chi questa crisi l'ha subita. Può essere naturalmente una tattica per giungere al voto subito e comunque, ma lo spettacolo che ne esce non piace all'esterno", conclude Giro (Fi).