Governo: Gori, 'Conte non è a rischio ma ascolti i i sindaci'

·1 minuto per la lettura
Governo: Gori, 'Conte non è a rischio ma ascolti i i sindaci'
Governo: Gori, 'Conte non è a rischio ma ascolti i i sindaci'

Milano, 16 dic. (Adnkronos) – "Conte non è a rischio, la maggioranza e il Governo andranno avanti". Ne è convinto Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, che in un'intervista al quotidiano Il Mattino spiega che, ad ogni modo, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte debba ascoltare di più i sindaci. "Dal dibattito di questi giorni è però emersa la necessità di un maggior coinvolgimento rispetto a scelte che si riveleranno decisive per il futuro del Paese", dice Gori. In particolare, "quando si tratterà di tradurre gli indirizzi generali in progetti concreti, auspico che ci sia anche un coinvolgimento degli enti locali".

Secondo il sindaco di Bergamo, non sarà una perdita di tempo: "I Comuni hanno già dimostrato ampie capacità organizzative e realizzative. Parlo soprattutto delle città, che hanno staff tecnici rodati". Sulla questione delle risorse europee e della task force da impegnare, "Renzi si è molto esposto sulle questioni di metodo nella gestione delle risorse europee. Ho però l'impressione che la sua linea fosse condivisa anche dalle altre forze della maggioranza".

L'ipotesi di una stretta sotto Natale lascia perplesso Gori: "Se si riaprono negozi e ristoranti, si dà l'incentivo del cashback, è ovvio che la gente esca. (…) Il rischio è che una conduzione così ondivaga generi confusione e incertezza".