Governo, Guardian: "Uscita Draghi cattiva notizia per Italia e UE"

Mario Draghi
Mario Draghi

La crisi di governo in Italia non lascia indifferente il resto del mondo e sul The Guardian spunta un editoriale in cui si parla delle ipotetiche dimissioni di Mario Draghi.

Crisi di governo, il The Guardian dice la sua: “Uscita Draghi cattiva notizia per Italia e UE”

Domani, mercoledì 20 luglio 2022, l’Italia potrebbe salutare il premier Mario Draghi che, se non dovesse raggiungere la fiducia della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, sarà costretto a dimettersi. In questo caso gli scenari, in caso di mancato appoggio da parte del Parlamento sono due: governo tecnico o elezioni anticipate. Il tutto sarà poi deciso anche dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Intanto questa situazone turbolenta preoccupa il mondo, ma soprattutto l’Europa.

L’editorale del The Guardian

Il noto giornale britannico The Guardian scrive: “Nel contesto di una crisi economica e geopolitica che potrebbe raggiungere il picco quest’inverno, la partenza anticipata di Draghi sarebbe una cattiva notizia per l’Italia e per l’Europa“. Chi ha scritto l’articolo pensa che Draghi dovrebbe rimanere a Palazzo Chigi. Inolte si legge sempre sul giornale che “da quasi un anno e mezzo, la politica italiana è stata caratterizzata da un grado di stabilità e consenso del tutto insolito“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli