Governo, il comunicato del Consiglio dei ministri -2-

Pol/Luc

Roma, 12 set. (askanews) - LEGGI REGIONALI

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, ha esaminato cinque leggi delle Regioni e delle Province Autonome e ha deliberato di non impugnare:

1. la legge della Regione Lazio n. 12 del 17/07/2019, recante "Interventi regionali per la cooperazione internazionale allo sviluppo sostenibile, la promozione di una cultura di pace e la diffusione dei diritti umani";

2. la legge della Regione Sardegna n. 10 del 10/07/2019, recante "Approvazione del Rendiconto generale della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017 e del Rendiconto consolidato della Regione Sardegna per l'esercizio finanziario 2017";

3. la legge della Regione Sardegna n. 11 del 12/07/2019, recante "Disposizioni in materia di status di consigliere regionale";

4. la legge della Regione Calabria n. 31 del 18/07/2019, recante "Modifiche e integrazioni alla legge regionale n. 21/2010";

5. la legge della Regione Lombardia n. 13 del 16/07/2019, recante "Modifiche e integrazioni alla legge regionale 16 luglio 2007, n. 16 (Testo unico delle leggi regionali in materia di parchi). Ampliamento dei confini del parco regionale Campo dei Fiori e del parco regionale di Montevecchia e della Valle del Curone, subentro del comune di Castelgerundo nella composizione dell'ente gestore del parco regionale dell'Adda Sud a seguito della fusione dei comuni di Cavacurta e Camairago e subentro del comune di Piadena Drizzona nella composizione dell'ente gestore del parco regionale Oglio Sud a seguito della fusione dei comuni di Piadena e Drizzona".

*****

Il Consiglio dei ministri è terminato alle ore 16.02.