Governo non decide su AstraZeneca, le Regioni fanno da sole

Ansa (Photo: Ansa)
Ansa (Photo: Ansa)

Camilla Canepa, la diciottenne di Sestri Levante, vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio durante l’open day per gli over 18 e ricoverata da domenica scorsa al San Martino di Genova a causa di una trombosi, non ce l’ha fatta. È morta nel pomeriggio e la famiglia ha deciso di donare gli organi. Mentre avveniva tutto questo, il Comitato tecnico scientifico era ancora riunito, in una sorta di consultazione permanente iniziata 36 ore prima. L’obiettivo del Cts è stilare un parere sull’utilizzo del vaccino anglo-svedese contro Covid alla luce degli effetti collaterali che si sono verificati nelle fasce d’età più basse, soprattutto dai quarant’anni in giù e in particolare sulle donne. Ma a tarda sera un testo scritto, definitivo, chiaro, non c’è. Il coordinatore Franco Locatelli, ospite a Porta a Porta, in serata annuncia che arriverà domani. Prima degli open day del week end, il ministero della Salute dovrà pronunciarsi. Con ogni probabilità, secondo quanto trapela, non sarà messa nero su bianco l’esclusione di determinate fasce d’età, quelle più a rischio, ma ci sarà una forte raccomandazione affinché AstraZeneca venga somministrato agli over 60. Un indirizzo che potrebbe però lasciare i presidenti di Regione sempre più spaesati.

Una foto di Camilla Canepa presa dal suo profilo Facebook. La 18enne di Sestri Levante ricoverata domenica al S.Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso e operata per la rimozione del trombo e ridurre la pressione intracranica, è morta. Era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell'open day per gli over 18. PROFILO FACEBOOK CAMILLA CANEPA ++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++  ++HO – NO SALES EDITORIAL USE ONLY++ (Photo: FACEBOOK  CAMILLA CANEPAANSA)
Una foto di Camilla Canepa presa dal suo profilo Facebook. La 18enne di Sestri Levante ricoverata domenica al S.Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso e operata per la rimozione del trombo e ridurre la pressione intracranica, è morta. Era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell'open day per gli over 18. PROFILO FACEBOOK CAMILLA CANEPA ++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO' ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L'AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ ++HO – NO SALES EDITORIAL USE ONLY++ (Photo: FACEBOOK CAMILLA CANEPAANSA)

Tante le voci degli scienziati che si sono espresse con grande preoccupazione, ma anche molta confusione che permane. Si era detto che il parere del Cts sarebbe arrivato nel pomeriggio, ma nulla da fare. E questa condizione non fa altro che alimentare una richiesta di chiarezza. Arriva dal centrodestra che fin da subito cavalca il caso con Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Giovanni Toti. “Vaccini a bimbi e ragazzi ‘sconsigliati’ dai Paesi europei, riviste scientifiche e medici. Stop, sulla salute dei nostri figli e nipoti non si scherza”, twitta il leade...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.