Governo, Italia in Comune consegna patto dei Sindaci a Conte

Tor

Roma, 29 ago. (askanews) - "Il nostro Deputato Serse Soverini mi ha comunicato di aver consegnato nelle mani del Presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte, il nostro appello e i 10 punti per ridare dignità ai Comuni, firmato da oltre 200 tra Sindaci e Amministratori locali". Lo afferma in una nota Alessio Pascucci, coordinatore nazionale di Italia in Comune.

"Il Presidente Conte -comunica in una nota l'ufficio stampa di Italia in Comune- ha mostrato molta attenzione e interesse nei confronti del nostro appello che vuole mettere al centro del dibattito alcuni temi imprescindibili come la Sostenibilità ambientale, le periferie, il contrasto alle disuguaglianze sociali, un patto per il sud, la scuola e la cultura, l'abolizione dei due decreti sicurezza, una legge elettorale che ripristini le preferenze come strumento di scelta dei propri rappresentanti: I Sindaci hanno ben chiara la visione del futuro del Paese reale. Sappiamo di essere una importante risorsa per tutta la Nazione e un termometro delle esigenze quotidiane dei cittadini ma pretendiamo che si riparta dai contenuti, innanzitutto per promuovere l'accesso ai diritti essenziali per tutti i cittadini, diritti ancorati all'interno della nostra Costituzione, sulla quale noi Sindaci giuriamo una volta eletti", conclude il coordinatore di Italia in Comune.