Governo, Magi: nuova legge su migranti, si superi Bossi-Fini

Pol/Vep

Roma, 31 ago. (askanews) - "Una nuova legge sull'immigrazione è ciò che serve perché quella vigente, la Bossi-Fini, ha creato disastri. C'è bisogno di una normativa rigorosa, ma che regoli i flussi sulla base dei fabbisogni del nostro sistema produttivo, favorendo al contempo, a determinate condizioni, la regolarizzazione di chi è già in Italia". Lo dichiara Riccardo Magi, deputato radicale di +Europa.

"In prima Commissione è avviato l'esame di una proposta di legge, di cui sono relatore, che va proprio in questa direzione. È la proposta frutto dell'iniziativa popolare 'Ero straniero' promossa dalle più autorevoli organizzazioni che sono impegnate sul fronte dell'immigrazione, dell'accoglienza e dell'integrazione. Se la nuova maggioranza e il nuovo esecutivo vorranno affrontare il tema con coraggio e senza propaganda, questa legge è un ottimo punto di partenza", afferma Magi. "È su questo terreno che si misurerà in buona parte la discontinuità tanto invocata. Rivedere profondamente i decreti sicurezza è necessario ma non sufficiente a governare con efficacia i flussi migratori", conclude il deputato di +Europa.