Governo, Martina(Pd):taglio parlamentari e nuova legge elettorale

Lsa

Roma, 23 ago. (askanews) - Procedere al taglio del numero dei parlamentari all'interno di una revisione della legge elettorale. Questa, ha spiegato l'ex segretario dem a Sky tg24, è la posizione che il Pd ha sempre avuto e che "verrà riproposta in queste ore". "La questione si può affrontare se viene inserita dentro una lettura complessiva dei cambiamenti necessari per fare in modo che quella riduzione del numero dei parlamentari - ha aggiunto -abbia una sua coerenza e una sua logica. Sappiamo che un taglio di questo tipo, ad esempio, porta delle soglie di sbarramento implicite in alcune regioni molto alte. Non è banale riflettere su questo punto. Sappiamo che questo taglio porta a una naturale revisione della leggere elettorale, dobbiamo riflettere e ragionare su questo. Io non credo che non ci siano le condizioni per costruire un'armonizzazione del percorso che può accompagnare il taglio dei parlamentari con altre scelte inevitabili". Martina ha quindi sottolineato che "le tempistiche in questo caso sono fondamentali. Si tratta di fare un lavoro molto serio tra contraenti di un'intesa politica fondamentale su un punto di questo tipo e di collocare tutte le scelte dentro un percorso che anche temporalmente abbia la sua coerenza".