Governo, Mastrogiacomo (MAIE): Fantetti pensa solo a sua poltrona -2-

Pol

Roma, 23 ago. (askanews) - "Raffaele Fantetti - prosegue - fa parte di un partito, Forza Italia, che non ha mai avuto alcun interesse per il mondo dell'emigrazione. È risaputo. Tanto che una volta al governo, ha sempre penalizzato gli italiani all'estero. Proprio con il governo Berlusconi sono iniziate le chiusure di Consolati e Ambasciate. Fantetti non lo sa?".

"E a proposito del rispetto che si deve agli organi di rappresentanza degli italiani nel mondo, non ricorda, Fantetti, il sottosegretario Mantica, il quale candidamente e pubblicamente dichiarava: 'Passerò sul CGIE con un carro armato'? La verità - osserva - è che Fantetti ricorda tutto benissimo. Anche la Fondazione Italiani nel Mondo, di cui facevano parte deputati e senatori dell'allora PdL. Tra loro, anche forzisti. Ebbene, quella fondazione risultò essere un imbroglio e ci furono persino degli arresti. Ma Fantetti lo sa, visto che divenne senatore per la prima volta proprio dopo le dimissioni del Sen. Nicola Di Girolamo, eletto in Europa, alle prese con la giustizia".

(Segue)