Governo, Meloni: "Strano che Salvini parli a nome centrodestra"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"È naturale che si siano incontrati in vista della formazione della squadra di governo che appoggiano, non foss’altro per 'difendersi' dalla preponderante presenza dell’asse Pd-M5S. È un bene che i partiti di Salvini e Berlusconi si raccordino nel ruolo nel governo". Lo dice Giorgia Meloni, interpellata dall'Adnkronos dopo l'incontro tra i leader di Lega e Forza Italia, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi.

"Piuttosto -continua la leader di Fdi- trovo strano, se non frutto di un errore di interpretazione della stampa, che Salvini possa essersi espresso a nome di tutto il centrodestra nei rapporti con Draghi e il governo visto che Fratelli d’Italia ha detto che non voterà la fiducia e farà un’opposizione patriottica in Parlamento. Il centrodestra unito parlerà con una sola voce al prossimo vertice quando dovremo decidere i candidati alle amministrative".