Governo, Miceli (Pd): grazie Salvini bruciati 15 mld in un giorno

Pol/Bac

Roma, 10 ago. (askanews) - "Ecco i risultati del primo giorno di crisi. Da una stima approssimativa, Piazza Affari in totale ha bruciato in un solo giorno 15 miliardi. La Borsa italiana chiude in calo del 2,48%". Lo scrive su Facebook il deputato del Partito democratico Carmelo Miceli. "Sul listino principale - prosegue - il crollo è impressionante: A2A (-3,27%), Azimut (-3,69%), Banco Bpm (-9,12%), Bper (-7%), Buzzi (-3,61%), Campari (-2,06%), Cnh Industrial (-2,76%), Exor (-2,2%), Fca (-2,06%), Ferragamo (-2,1%), Ferrari (-2,1%), Fineco (-4,05%), Generali (-2,71%), Intesa Sanpaolo (-3,63%), Italgas (-4,05%), Leonardo (-4,31%), Mediobanca (-2,66%), Pirelli (-4,36%), Poste Italiane (-6,68%), Prysmian (-3,42%), Snam (-3,07%), Telecom Italia (-5,85%), Terna (-3,52%), Ubi Banca (-8,42%), Unicredit (-5,13%) e Unipol (-3,63%). Lo spread è schizzato a 240, un dato che pesa oltre 1 miliardo di euro sugli interessi che l'Italia pagherà sui propri titoli di stato. Come se non bastasse l'esercizio provvisorio si fa sempre più vicino e l'aumento dell'Iva appare ormai inevitabile. Complimenti Capitano! #primaileghisti".