Governo: Modena (Fi), 'premier donna? Pura tattica di Zingaretti'

webinfo@adnkronos.com

di Roberta Lanzara 

"Pare di capire c he le donne siano citate da Zingaretti per l’investitura a cariche. Buona idea se presa in forma asettica, pura tattica in bocca al segretario del Pd". A dirlo all'Adnkronos è la senatrice di Forza Italia, F iammetta Modena, a proposito della possibile scelta di una donna a premier, in una eventuale alleanza Pd-M5s.  

Quindi, con riferimento ai cinque punti indicati ieri dal segretario Dem nella relazione alla Direzione del Pd per trattare sulla nascita di un nuovo governo, sulla questione femminile la senatrice rileva: "È un punto espresso in modalità 'elastico', o, se preferisce, fumoso. Il tema donne/ lavoro non è solo un titolo - rimarca - È la chiave per la comprensione del passaggio tra ‘900 e 2000. E non merita di essere buttato sul tavolo dei punti senza un minimo di cognizione".  

"Il nostro gruppo di Fi - rileva la senatrice - ha fatto già delle proposte di legge basate sulla fiscalità a favore della famiglia. Si vogliono aiutare le donne e le famiglie? - domanda - Si deve avere la consapevolezza che questo non è 'un tema'. È il 'tema'".  

"Il giacimento del Pil possibile, ricordato dalla presidente del Senato a Rimini - prosegue - è la vera 'discontinuità' con il passato. Significa permettere alle donne di essere presenti sul mercato del lavoro senza dover sacrificare la famiglia - rimarca la Modena, tra l'altro membro della Commissione di inchiesta sui fatti accaduti presso la comunità 'Il Forteto' - Significa mettere uno stop al calo delle nascite".  

"Questo significa equità sociale alla Zingaretti? No, molto di più . Significa creare le condizioni - conclude la senatrice di Forza italia - per dare alle donne una chance, per dare al Paese la forza organizzativa delle donne in campo economico, per rivedere le culle nei nostri ospedali".