Governo, Morani(Pd): no presidenti commissioni ostruzionisti

Lsa

Roma, 1 set. (askanews) - "Il senatore Calderoli deve sapere che se i presidenti di commissione della Lega metteranno in atto comportamenti ostruzionistici esiste il modo di sostituirli prima del biennio previsto da regolamento". Lo scrive su Twitter Alessia Morani, deputata del Partito Democratico. Roberto Calderoli, vice presidente del Senato, ha infatti manifestato l'intenzione di bloccare i lavori di Palazzo Madama con il nuovo governo M5s-Pd mettendo in atto pratiche ostruzionistiche.

Alessia Morani, prende spunto da un articolo del professor Salvatore Currieri, in cui si sostiene che nel caso di comportamenti ostruzionistici da parte dei presidenti delle Commissioni parlamentari, tali da impedidire un buon andamento dei lavori parlamentari, i presidenti delle assemblee possono rinnovare commissari ad acta, quando il comportamento ostruzionistico è di un singolo. Qualora invece si tratti di un comportamento generalizzato, i presidenti delle assemblee possono procedere allo scioglimento dell'intera commissione, che andrebbe rinominata, compreso il presidenmte.