Governo, Mulè (Fi): 'salvatori' paese stanno dismettendo l'Italia

Pol/Luc

Roma, 8 nov. (askanews) - "Oggi è il turno di Franceschini, Marcucci, Serracchiani e Orlando a lanciare strali contro gli alleati del Movimento 5 stelle. Mentre, in coerenza con la sua linea altrista, Renzi si esercita contro l'alleato Pd ma avvisa Conte che ha il suo sostegno anche se 'del doman non v'è certezza'. Poi c'è Di Maio che non sa più come tenere uniti i suoi e minaccia di portarli al voto se non si accucciano. Sullo sfondo è un litigio continuo sulle tasse mentre con il disastro dell'Ilva il Paese va a rotoli (con lo spettro Alitalia che avanza...). Risultato: tra una minaccia e un ultimatum la crescita è ferma al palo (siamo ultimi in Europa). Conclusione: i 'salvatori' del Paese stanno dismettendo l'Italia per incapacità e paura di andare al voto". Così Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.