Governo, Mulè (Fi): volano stracci ma rimane bilancio fallimentare

Pol-Afe

Roma, 20 ago. (askanews) - "Nel 'governo che fu' oggi volano gli ultimi stracci, intrisi di livore e rancore. È il finale già scritto, come Forza Italia avvertì fin da giugno 2018, quando l'esecutivo contronatura gialloverde avviò il suo cammino. Le sciabolate grandemente tardive tra gli ex alleati, gli ipocriti colpi bassi personali nella seduta odierna in Senato non ci interessano: rimane solo il bilancio fallimentare del governo. Sarà solo un salutare bagno di democrazia attraverso elezioni il più presto possibile a poter rimediare ai disastri. La crescita zero, i venti di recessione, l'aumento dell'Iva si possono 'curare' unicamente con una ricetta liberale che Forza Italia con il centrodestra unito è pronta a mettere in pratica. Tutto il resto, a partire dal programma del Conte bis già declinato oggi in Senato dal premier dimissionario tutto a favore del Pd, appartiene al peggior poltronismo. E in questo i due promessi sposi giallorossi sono maestri". Lo afferma Giorgio Mulé, deputato e portavoce dei gruppi di Camera e Senato di Forza Italia.