Governo,Mulè: leggere Di Maio su Corsera è viaggio in psicanalisi

Pol/Vep

Roma, 20 nov. (askanews) - "Leggere Di Maio sul Corriere è un viaggio nella psicanalisi, roba da far impallidire Freud perché se da un lato c'è un ministro che mette ai primi posti dell'Agenda Italia del 2020 il salario minimo e il conflitto di interessi dimostrando il totale scollamento dalla realtà, dall'altra c'è una maggioranza che litiga su Mes e manovra, come se non fosse lo stesso premier ad approvare testi europei o lo stesso governo a scrivere Legge di stabilità e Decreto fiscale salvo poi auto emendarsi in Parlamento. Siamo tra la schizofrenia e la sindrome cara ai grillini "è sempre colpa d'altri"". Così su facebook Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce unico di Camera e Senato.

"Noi di Forza Italia, con i piedi ancorati al Paese reale alle prese con Ilva e Alitalia, che fatica e produce, non solo cambieremo questa manovra riducendo la pressione fiscale ma lavoreremo per mandare a casa un governo di incapaci", conclude.