Governo, Mulè: libro dei sogni, hanno tradito i loro elettori

Pol/Vep

Roma, 6 set. (askanews) - "Il programma di questo nuovo governo è un libro dei sogni, un accordo ridicolo solo per andare al potere. Non c'è connessione con la realtà di un Paese che chiede risposte e non prese in giro. Stanno tradendo la grammatica politica e istituzionale, composta di tre fasi chiare: priorità, coperture, cronoprogramma. La verità è che solo nell'intento di preservare la poltrona e poter governare hanno tradito i loro elettori, hanno negato anni di insulti, hanno ridicolizzato concetti come coerenza e dignità. Lezioni di morale non le accettiamo più da nessuno". Lo ha detto Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce azzurro dei gruppi di Camera e Senato, ad Agorà.