Governo: Nesci (M5S), 'chi vota no volta spalle a Paese'

·1 minuto per la lettura
Governo: Nesci (M5S), 'chi vota no volta spalle a Paese'
Governo: Nesci (M5S), 'chi vota no volta spalle a Paese'

Roma, 11 feb. (Adnkronos) – "Il valore su cui si fonda qualsiasi comunità è la fiducia. Ho appena votato 'Sì' sulla piattaforma in uso al #M5S perché mi fido di Luigi Di Maio, di Giuseppe Conte, di Vito Crimi, di Beppe Grillo nostro fondatore. Penso fermamente che chi dice o vota no, in un momento drammatico come questo, stia voltando le spalle al Paese e alle Istituzioni che hanno il dovere di rispondere all’appello del Presidente della Repubblica". Così su Facebook Dalila Nesci, deputata del M5S e animatrice del think tank Parole Guerriere, circa la votazione sulla piattaforma Rousseau.

"Sin dall’inizio della sua storia il MoVimento 5 Stelle ha individuato proprio nelle Istituzioni Repubblicane la risposta alle ingiustizie e alla rabbia sociale che provenivano, oggi come ieri, dai nostri territori. Abbiamo il dovere di non tornare indietro rispetto alla scelta fatta nel 2018, quella sostenuta dal 33% dei consensi degli italiani, quella di uscire dall’isolazionismo, di diventare forza di governo e cambiare questo Paese con leggi e provvedimenti frutto di incessanti mediazioni politiche. Restare uniti e fermi sulle nostre scelte, oggi, significa difendere il grande lavoro che tutti noi: simpatizzanti, attivisti e portavoce abbiamo contribuito a realizzare negli ultimi 10 anni. Penso al Decreto Dignità, al Reddito di Cittadinanza, alla legge spazza corrotti, alla lotta contro il Mes. Non è il momento di arrendersi! Abbiamo ancora tante risposte da dare ai cittadini", conclude l'esponente 5 Stelle.