**Governo: Orlando, 'contro Conte no complotto ma ostilità elite'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 apr. (Adnkronos) – "Non credo ci sia stato un complotto, ma c'è stata sicuramente una ostilità diffusa delle elite di questo Paese che vedono il populismo come un fatto accidentale e non come il frutto della de-responsabilizzazione progressiva delle classe dirigenti". Lo dice il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, alla presentazione del manifesto della Agorà di Goffredo Bettini. "Siccome dentro l'esperienza del governo Conte c'era il tentativo di rimettere nel campo democratico di un pezzo di quel populismo c'era ostilità".