**Governo: Orlando, 'fase eccezionale, non credo potrà essere lunghissima'**

·1 minuto per la lettura
**Governo: Orlando, 'fase eccezionale, non credo potrà essere lunghissima'**
**Governo: Orlando, 'fase eccezionale, non credo potrà essere lunghissima'**

Roma, 10 feb. (Adnkronos) – "Io penso che noi dobbiamo spiegare bene questo passaggi anche a nostri elettori dicendo che è un passaggio stretto che faremo insieme se ci saranno le condizioni politiche" di programma come è emerso anche "dal confronto" con Draghi. "Circoscritto e dettato da un carattere eccezionale. Se ci saranno questi elementi, si potrà gestire una fase che non potrà comunque essere lunghissima a meno che l'evoluzione di Salvini non sia irreversibile e porti la Lega ad essere il partito popolare italiano". Lo dice il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, a Porta a Porta.

"Tra gli elementi che vanno tenuti in considerazioni c'è il rapporto di Salvini con il Ppe e i suoi soci di oggi che sono i sovranisti perchè noi dovremo spiegare a Merkel e Macron che l'alleato dei loro principali avversari entra dentro un governo". "Le evoluzioni le rispetto e le incoraggio ma mi lasciano perplesso le conversioni fatte in 12 ore…".