**Governo: Passera, 'investimenti e riforme si possono fare subito, usare Mes'** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Oltre a premiare fiscalmente le aziende 'virtuose' attirando così anche investimenti esteri e aiutare selettivamente i settori strategici colpiti dal Covid, "occorre un piano di nuove infrastrutture e ammodernamento di quelle esistenti sia fisiche che digitali che energetiche. I fondi ci sono", assicura il ceo di illimity, Corrado Passera.

La quarta azione è un "rafforzamento della struttura sanitaria per superare l’attuale crisi e per prepararci alle prossime: abbiamo bisogno di ospedali destinabili ai contagiati, di sistemi di test & tracing e di medicina sul territorio. Non capisco perché non si vogliano utilizzare in maniera accelerata anche i fondi del Mes", sottolinea. In parallelo vanno avviate le 4 riforme fondamentali – Istruzione, Giustizia, Burocrazia e Welfare – "solo così si può ridisegnare il Paese, superare la crisi e giocare da protagonisti nel XXI secolo".

Guai a dargli del visionario. "Le 4 iniziative (rafforzamento della sanità, incentivi alle imprese virtuose, infrastrutture, supporto ai settori strategici più colpiti) possono essere avviate in pochi mesi con leggi esistenti e le 4 riforme possono pure essere avviate immediatamente senza voler risolvere tutti i temi più divisivi. Non partiamo dall'idea che non si possa fare. Anche l'Europa ha dimostrato con il Next Generation Europe di saper mobilitare centinaia di miliardi attraverso gli eurobond, comportandosi da vera grande potenza: l'occasione non va sprecata e vanno avviati alcuni trilioni di investimenti federali – cioè selezionati, gestiti e finanziati a livello europeo – per poter competere ad armi pari con le altre grandi potenze", conclude Passera.