Governo, Pini (Pd): serve svolta culturale in paese maschilista

Pol/Vlm

Roma, 3 set. (askanews) - "44 donne uccise nel 2019. 3 Il Governo precedente aveva approvato il Codice Rosso, una misura che ha aumentato il numero delle denunce, ma che non ha messo un singolo euro per la prevenzione e il personale delle procure e dei tribunali". Così su Facebook Giuditta Pini, deputata Pd.

"Lo dicemmo a tempo debito, nel Codice Rosso mancano misure per potenziare l'organico e affiancare alle forze dell'ordine psicologi e assistenti sociali, e mentre a Roma viene sgomberato il centro antiviolenza Lucha y Syesta nel silenzio generale, mi chiedo se oltre alle quote rosa, il prossimo Governo ha intenzione di affrontare il problema laddove ha origine: nella cultura patriarcale e maschilista che ancora permea questo paese, anche nelle istituzioni", conclude.