Governo: Pinotti, 'no ai distinguo nella maggioranza, bene intergruppo'

·1 minuto per la lettura
Governo: Pinotti, 'no ai distinguo nella maggioranza, bene intergruppo'
Governo: Pinotti, 'no ai distinguo nella maggioranza, bene intergruppo'

Roma, 16 feb. (Adnkronos) – "Dobbiamo guardare al momento e alle aspettative con cui nasce questo governo. Stiamo vivendo giornate drammatiche, lo stop che si è dovuto dare agli impianti da sci, per fare l’ultimo esempio, sta portando alla disperazione intere categorie economiche. Così la senatrice del Pd Roberta Pinotti ai microfoni di Radio Immagina, la webradio dem.

"Purtroppo stanno aumentando i contagi, dunque siamo di fronte a un’attualità che necessità di un governo che vada speditissimo sul piano vaccinale, che dia sostegno alle attività economiche che soffrono più di altre, e che poi imposti l’Italia del futuro. Se si comincia con i distinguo, questo indebolisce l’azione e la credibilità del governo. Dunque io spero che quelli a cui abbiamo assistito siano gli strascichi della fase precedente e che tutti imparino che ora sono maggioranza e non più opposizione, e che dunque se qualcosa non va se ne discute in Consiglio dei ministri, e non sui giornali".

"Certo il Pd dovrà fare attenzione a non perdere il profilo che ci connota. Oggi è nato in Senato il coordinamento con le forze della precedente maggioranza, proprio con l’obiettivo di portare avanti delle politiche progressiste e riformiste, nell’altro campo rispetto al centrodestra”.