Aifa dà il via libera all’anticipazione della dose booster a 5 mesi

·1 minuto per la lettura
A health care worker receives the Pfizer-BioNTech COVID-19 vaccine at the Tor Vergata  hospital in Rome on December 28, 2020. - Italy will receive 470.000 doses of vaccines against Covid-19 per week, starting from the 28th of December. Most EU countries launch their vaccination campaigns in a bid to defeat Covid-19, as the growing spread of a new coronavirus variant intensifies fears the pandemic could wreak further devastation. (Photo by Filippo MONTEFORTE / AFP) (Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images) (Photo: FILIPPO MONTEFORTE via AFP via Getty Images)
A health care worker receives the Pfizer-BioNTech COVID-19 vaccine at the Tor Vergata hospital in Rome on December 28, 2020. - Italy will receive 470.000 doses of vaccines against Covid-19 per week, starting from the 28th of December. Most EU countries launch their vaccination campaigns in a bid to defeat Covid-19, as the growing spread of a new coronavirus variant intensifies fears the pandemic could wreak further devastation. (Photo by Filippo MONTEFORTE / AFP) (Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images) (Photo: FILIPPO MONTEFORTE via AFP via Getty Images)

Via libera all’anticipazione della dose booster in “un’ottica di massima precauzione”. È quanto si sottolinea, secondo quando apprende l’ANSA, nel parere della Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Aifa. In una “ottica di massima precauzione”, considerando che la circolazione virale è aumentata, ed anche sulla base di quanto stabilito negli altri Paesi, è la considerazione della Cts, “può essere considerata appropriata - si rileva nel parere - una anticipazione della dose booster a partire da 5 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario”.

L’anticipo a 5 mesi della terza dose era stato già annunciato dall’incontro del governo con le Regioni. La riunione, alla quale partecipano i governatori con i ministri Gelmini e Speranza, e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Garofali, è ancora in corso.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli