Governo, Renzi: lavorano per buttarci fuori ma il tempo chiarirà

Gal

Roma, 17 feb. (askanews) - "Una parte del Governo e della maggioranza ha lavorato per tutta la settimana per buttarci fuori e fare a meno dei nostri voti, perché noi sulla prescrizione non ci siamo accodati alla incomprensibile svolta giustizialista del PD". Lo scrive Matteo Renzi, leader di Italia viva nella e-news settimanale in cui parla della "settimana incredibile che abbiamo passato! Sono ormai abituato alle Fake News ma tante così - tutte insieme - non le avevo sentite nemmeno ai tempi d'oro".

"La nostra colpa - sostiene Renzi -? Difendere le garanzie per i cittadini dalle inefficienze dello Stato. La nostra punizione? Fuori dal governo, in nome della 'tolleranza zero', dopo una dura reprimenda sulla mancanza di educazione. Come se proporre contenuti e portare avanti le proprie idee fosse proibito. Che poi è come proibire la politica in nome della buona educazione".

"Quasi tutti gli organi di stampa hanno pedissequamente seguito la linea che arrivava dal portavoce di Palazzo Chigi - sottolinea il leader di Italia viva -. E addirittura l'Ufficio Stampa del Quirinale è dovuto intervenire per smentire ricostruzioni folli della situazione politica. Sinceramente sono dispiaciuto che prima vengano le veline di palazzo e poi la verità dei fatti. Ma sono anche molto fiducioso perché il tempo chiarisce molte cose. Basta avere pazienza come ho scritto in un post, ieri, citando il pezzo del Cardinal Ravasi sul 'Sole 24 ore'".