Governo, Renzi: ora crisi in mano ai segretari,prevalga saggezza

Rea

Roma, 26 ago. (askanews) - La crisi di governo "è nelle mani dei segretari di partito. Io come tutti auspico che prevalgano la saggezza e la responsabilità, da parte di tutti". Lo scrive Matteo Renzi, nella e-news ai suoi sostenitori.

"Dire 'prima gli italiani' oggi significa dire: mettiamo a posto i conti e garantiamo un governo", scrive renzi che riprende a inviare la sua newsletter dopo la pausa estiva. "È stato un mese di agosto folle per la politica italiana. Matteo Salvini ha lanciato la sua offensiva per ottenere 'i pieni poteri' e ha preteso di andare a elezioni anticipate organizzando un tour in spiaggia per aumentare il consenso. Qualcuno di noi gli ha detto 'No'. Non può essere il ministro dell'Interno a decidere come, quando e perché si vota. E soprattutto non si può chiedere agli italiani di pagare il conto delle ambizioni personali di Salvini. Non permetteremo che aumenti l'IVA, non consentiremo che aumentino le tasse".