Governo: Renzi, 'per noi idee più importanti di poltrone, spero in buon senso'

Governo: Renzi, 'per noi idee più importanti di poltrone, spero in buon senso'

Roma, 7 feb. (Adnkronos) – "Noi continuiamo a lavorare sui nostri settori, se ci vogliono buttar fuori ce lo dicono, se ci dicono o cambiate idea, o diventate anche voi giustizialisti o vi buttiamo fuori, noi diciamo subito che non cambiamo idea: per noi le idee sono più importanti delle poltrone. Io non cambio la natura della mia esperienza politica riformista per inseguire una cultura giustizialista e populista. Spero che non drammatizzino, che prevalga il buon senso". Lo ha affermato Matteo Renzi, ospite di 'Circo Massimo' su Radio Capital.

"L'appoggio esterno -ha spiegato- significa che noi facciamo dimettere i nostri ministri. Penso che Teresa Bellanova sia la numero uno sull'agricoltura e stia lavorando benissimo; che Elena Bonetti stia lavorando molto bene sulla famiglia; sul sottosegretario, Ivan Scalfarotto è l'unico che in quel gruppo di sottosegretari capisce qualcosa di export. Noi abbiamo queste tre postazioni, non vogliamo lasciarle. Se il presidente del Consiglio vuole che le lasciamo ce lo dirà e ci mettiamo un quarto d'ora a lasciarle, se vogliono drammatizzare facciano pure".

"Sulla giustizia -ha ribadito Renzi- non ci stiamo, se qualcun altro per mantenere una poltrona è disponibile a diventare socio della piattaforma Rousseau, faccia pure, ma noi siamo un'altra roba".