Governo, Renzi:'scorpione'? Franceschini aveva già detto a D'alema

Lsa

Roma, 20 feb. (askanews) - "Franceschini mi ha definito 'scorpione'? Lo aveva già detto a D'Alema". Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, interpellato al Senato, risponde a chi gli chiede un commento alle parole del ministro dei beni culturali, Dario Franceschini, che ieri dopo le dichiarazioni a Porta a Porta lo ha definito 'lo scorpione che uccide la rana' richiamando la fiaba di Esopo. Nel 2009, all'apertura della campagna congressuale del Pd, Franceschini, sempre citando la fiaba di Esopo, definì Massimo D'Alema 'lo scorpione'. E allora D'Alema rispose ricorrendo all'astrologia: "Vorrei rassicurarlo perché io sono ariete, di segno e di carattere. Ma soprattutto quella è una favola triste, nella quale alla fine tutti vanno a fondo. Non è così, vorrei rasserenare Franceschini che tutti e due potremo lavorare per il Pd".